prof. Frederick Mario Fales

prof. Frederick Mario Fales

Nato il 23 maggio 1946 a Baltimora (USA). In possesso della cittadinanza italiana e statunitense. Laureato con lode presso l’ Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza” in Lettere, indirizzo classico, nel1970, discutendo la tesi “Le tavolette censuarie neo-assire da Harran” (relatore Prof Mario Liverani; correlatore Prof Sabatino Moscati). Dal 1974 ha ricoperto l’incarico d’insegnamento di Filologia semitica presso la Facolta’ di Lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi di Venezia, con stabilizzazione dal 1978. Dal 1977 al 1982 ha ricoperto l’incarico d’insegnamento di Ebraico e lingue semitiche comparate e filologia semitica presso la Facolta’ di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Padova. Dal 1982 ha ottenuto l’inquadramento in ruolo come professore associato di Filologia semitica presso la Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi di Venezia. Dal 1987 ha ottenuto il trasferimento del ruolo sull’insegnamento di Storia orientale antica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Padova. Dal 1988 al 1990 ha tenuto la supplenza esterna per l’insegnamento di Filologia semitica presso la Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi di Venezia. Dal 1990 al 1993 ha tenuto la supplenza per l’insegnamento di Lingua e letteratura araba presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Padova. Dal 1992 al 1994 è stato titolare dell’insegnamento di Archeologia e storia dell’arte del Vicino Oriente antico presso la Scuola di perfezionamento in archeologia dell’Università di Padova. Nel 1994 divenne professore straordinario di Storia orientale antica presso (Università degli Studi di Udine. Dal 1994 al 2001 ha tenuto la supplenza esterna di Storia orientale antica presso l’Università degli Studi di Verona. Dal 1995 al 1996 ha tenuto l’insegnamento di Archeologia e storia dell’arte del Vicino Oriente antico per affidamento presso l’Università degli Studi di Udine. Dal 1996 tiene l’insegnamento di Filologia semitica per supplenza/affidamento presso l’Università degli Studi di Udine. Dal 1 novembre 1997 ha ottenuto il passaggio di ruolo a professore ordinario di Storia orientale antica presso l’Università degli Studi di Udine.

Dal 1988 al 1994, membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in “Studi mesopotamici”, con sede amministrativa presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli, e sedi consociate Padova, Pisa, Roma. Dal 2002, membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in “Scienze dell’Antichità”, con sede amministrativa presso l’Università degli Studi di Udine. 2001-2005: eletto Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Udine, e poi Presidente del Consiglio Unificato (Lauree triennali e specialistiche) di Corso di Laurea in Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Udine. Nominato (2004-) Delegato del Rettore per gli scavi archeologici dell’Università degli Studi di Udine.

Missioni archeologiche
1966, giugno: partecipazione alla missione archeologica condotta dall’Istituto di Paletnologia dell’Università di Roma a Conelle di Arcevia (Marche), diretta dal Prof. Salvatore Puglisi. 1968, aprile: partecipazione alla missione archeologica condotta dall’Istituto di Studi del Vicino Oriente dell’Università di Roma “La Sapienza” all’insediamento feniciopunico di Mozia (Sicilia). 1969, aprile: partecipazione ad una missione dell’Istituto di Studi del Vicino Oriente dell’Università di Roma “La Sapienza” a Cartagine (Tunisia), per il rilevamento delle stele fenicio-puniche ivi presenti. 1978, ottobre-novembre: organizzatore e partecipante ad una missione ricognitiva dell’Istituto di Iranistica dell’Università di Venezia nei siti preclassici e islamici della Turchia sudorientale (area di Urfa/Edessa, Harran). 1984, settembre-novembre: condirettore e partecipante (archeologo) alla missione italo-tedesca in Iraq, preso i siti di Tell Karrana III, Tell Khirbet Salih e Tell Jikan (Iraq settentrionale). 1994-1998: condirettore e partecipante (capo epigrafista, e archeologo) alla missione italo-francese in Siria presso il sito di Tell Shioukh Fawqani (Siria settentrionale). 1998, ottobre: partecipante (capo epigrafista, archeologo) ad una missione italo-siriana sul sito di Tell Mishrifeh (Siria centrale). 2002-, direttore scientifico e responsabile amministrativo della missione dell’Università di Udine alle “Grandi Terme “ di Aquileia. 2004-, condirettore e partecipante alla Missione di ricognizione italo-austriaca di ricognizione archeologica nella provincia di Yozgat (Turchia centrale)

Missioni di ricerca documentaria
Negli anni 1971, 1973, 1975, 1977, 1978, 1980, 1982, 1983, 1985, ha compiuto soggiorni di studio, di durata quindicinale o mensile, presso il British Museum di Londra (Department of Western Asiatic Antiquities), al fine di compiere esami diretti (lettura, collazione, copiatura a mano) della documentazione in scrittura cuneiforme di epoca neo-assira. Negli anni 1989, 1990, 1991, 1992, 1993, ha compiuto soggiorni di studio, di durata quindicinale, presso il Vorderasiatisches Museum di Berlino, al fine di compiere esami diretti (lettura, collazione, copiatura a mano) della documentazione in scrittura cuneiforme di epoca neo-assira. Nell’aprile 1998, ha compiuto una missione di studio presso il Museo di Aleppo (Siria), per lo studio diretto della documentazione assira e aramaica.

Partecipazione a progetti scientifici (nazionali/ internazionali)
Coordinatore nazionale (1999-2000) della ricerca (cofinanziamento MURST – Università) “Lo stato assiro: espansione e contrazione politica e territoriale dalle origini al VII sec. a.C.” . Coordinatore nazionale (2001-2003) della ricerca (cofinanziamento MIUR – Università) “Itinerari militari e commerciali nel Vicino Oriente antico”. Coordinatore nazionale (2003-2005) della ricerca FIRB (Progetti negoziali: “Il romanzo e i proverbi del saggio Ahiqar d’Assiria: origini, versioni primarie e secondarie, mutazioni e diffusione di un’opera letteraria dalla Mesopotamia antica in Oriente e Occidente”. Coordinatore locale (2003-2005) della ricerca FIRB (Progetti autonomi: Padova-Verona-Udine) “Le iscrizioni reali assire (XIX – VII secc. a.C.) nel loro ambiente di produzione”. Coordinatore locale (2003-2005) della ricerca (cofinanziamento MIUR – Università: Venezia-Udine-Verona-Napoli I.U.O.- Lecce) “Cultura materiale e tecnologia dell’alimentazione: il caso della Siria centrale”. Coordinatore locale (2006-2008) della ricerca (cofinanziamento MIUR – Università: Venezia-Udine-Verona-Napoli I.U.O.-Trieste) “Lessico tematico dell’alimentazione nel Vicino Oriente antico”
Dal 1985, membro del comitato editoriale (con Karlheinz Deller, Heidelberg; Sino Parpola, Helsinki; J.N. Postgate, Cambridge) del progetto internazionale “The Neo-Assyrian Text Corpus Project”, finanziato dall’Accademia delle Scienze di Finlandia sotto la coordinazione del Prof. Parpola, e mirante all’edizione definitiva dell’intero corpus di testi neo-assiri degli archivi di Ninive. Dal 1995, membro del comitato editoriale (con K.-H. Deller, V. Donbaz, H. Freydank) del progetto internazionale “Studien zu den Assur-Texten”, a cura della Deutsche Orient-Gesellschaft, del Museo di Berlino e del Museo archeologico di Istanbul, mirante all’edizione definitiva di tutti i testi degli archivi di Assur.

Editoria
Fondatore e direttore dal 1987 della rivista scientifica internazionale State Archives of Assyria Bulletin (edita dalla SARGON srl, Padova), nata nell’ambito del “NeoAssyrian Text Corpus Project” (v. sopra). Fondatore e direttore delle serie di monografie scientifiche internazionali a contenuto orientalistico edite dalla SARGON srl, Padova, risp. “History of the Ancient Near East – Studies” (dal 1989) e “History of the Ancient Near East – Monographs” (dal 1996). Dal 1991, direttore della collana di classici del Vicino Oriente antico “Lo stilo” nell’ambito della serie “Letteratura universale Marsilio” presso la Marsilio Editori, Venezia. Dal 1997, direttore della collana di guide archeologiche “Levante” presso la Marsilio Editori, Venezia. Dal 2003, membro (con L. Milano, S. de Martino, G.B. Lanfranchi, S. Ponchia) del comitato fondatore ed editoriale della rivista scientifica internazionale KASKAL (edita dalla SARGON srl, Padova).

Convegni
Simposio internazionale Assyrian Royal Inscriptions: New Horizons in Literary, Ideological, and Historical Analysis, Cetona (Siena), 26-28 giugno 1980, finanziato dal CNR. Simposio internazionale Austen Henry Layard tra l’Oriente e Venezia, Venezia, Università, 26-28 ottobre 1983 (con B.J. Hickey). Simposio internazionale Aramaic Argillary Script : Toward a New Corpus, Pavia, Università, 7-8 marzo 1997 (con C. Mora, M. Mozzati). Convegno internazionale XLIV Rencontre Assyriologique Internationale, Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 7-11 luglio 1997 (con L. Milano, G.B. Lanfranchi, S. de Martino). Giornata di studi internazionale Uno scavo si racconta. Archeologia, storia e tecniche scientifiche a Tell Shioukh Fawqani (Siria), Udine, Università, 17/IV/1998. Giornata di studio Mesopotamia e Arabia. Scavi archeologici e studi territoriali delle Università trivenete (1994-1998), Istituto Veneto di Scienze, Lettere, ed Arti, Venezia, 19/IV1999. Simposio internazionale Itineraries in the Ancient Near East, Udine (Università), 3-5/IX/2004. Giornate di studio Dal Natisone all’Eufrate. Un decennio di scavi archeologici dell’Università, Udine (Università). 3-4/XII/2004. Simposio internazionale New Perspectives on the Historical Geography of Anatolia in the II and I millennium B.C., Udine (Università), 15-16/XII/2006. Congresso internazionale XIII Incontro italiano di linguistica camito-semitica (afroasiatica) / 13th Italian Meeting of Afroasiatic Linguistics, Udine (Università), 21-25/V/2007.

Mostre e manifestazioni espositive
Organizzatore della mostra documentaria “Austen Henry Layard tra l’Oriente e Venezia”, svoltasi in parallelo all’omonimo convegno (v. sopra), Venezia, Museo archeologico, 26/X – 3/XI/1983. Collaboratore scientifico della mostra “Un’arte per la bellezza. Cosmesi e salute nei secoli”, Padova, Palazzo della Ragione, 2/V – 17/VII/1984. Collaboratore scientifico della mostra “Charta. Dal papiro al computer”, Milano, Palazzo Reale, 3/III – 30/4/1988. Collaboratore scientifico della mostra “Dai palazzi assiri”, Roma, Palazzo delle Esposizioni, 13/IV – 281V/1995. Organizzatore della mostra fotografica “Teli Shiukh Fawqani – Burmarina : scavi archeologici 1994-1996″, Università di Udine, Palazzo Antonini, 10/III-14/IV 1997. Organizzatore (con M. Rubinich) dello stand espositivo “Progetti di informatica applicata all’archeologia: le Grandi Terme di Aquileia” nella sezione dell’Università degli Studi di Udine presso la Fiera InnovAction, Udine 9-11/II/2006 (Fiera di Udine).

Pubblicazioni
Monografie:

  • 1973 Censimenti e catasti di epoca neo-assira (Studi economici e tecnologici, 2). Roma
  • 1983 Cento lettere neo-assire. Venezia
  • 1986 Aramaic Epigraphs on Clay Tablets of the Neo-Assyrian Period (= Studi semitici, N.S. 2). Roma
  • 1989 Prima dell’alfabeto. La storia della scrittura attraverso testi cuneiformi inediti.Venezia
  • 1992 Lettere dalla corte assira. Venezia (Introduzione di G.B. Lanfranchi)
  • Imperial Administrative Records, Part I: Palace and Temple Administration (=State Archives of Assyria, vol. VII), Helsinki (con J.N. Postgate)
  • 1995 Imperial Administrative Records, Part II: Provincial and Military Administration (=State Archives of Assyria, vol. XI), Helsinki (con J.N. Postgate)
  • 1996 Neuassyrische Rechtsurkunden I, Berlin (con L. Jakob-Rost, E. Klengel-Brandt)
  • 2001 L’impero assiro. Storia e amministrazione (IX-VII sec. a.C.), Roma-Bari

Curatela di atti congressuali, rapporti di scavo: 

  • 1981 Assyrian Royal Inscriptions: New Horizons. Roma (Ed.)
  • 1984 Soprannaturale e potere nel mondo antico e nelle società tradizionali. Milano (a cura di, con C. Grottanelli)
  • 1987 Austen Henry Layard tra l’Oriente e Venezia. Symposium internazionale. Roma (a cura di, con B.J. Hickey)
  • 1999 An International Workshop on Aramaic Argillary Texts, [=Athenaeum 87 (1999), 556-565 (Ed., con C. Mora)]
  • 1999/2000 Landscapes. Territories, Frontiers, and Horizons in the Ancient Near East (=XLIV Rencontre Assyriologique Internationale, Venezia 3-7/VII/1997), I-III, Padova (Ed., con L. Milano, S. De Martino, G.B. Lanfranchi)
  • 2004 Mesopotamia e Arabia: scavi archeologici e studi territoriali delle Università trivenete (1994-1998), Venezia 2004 (a cura di, con D. Morandi Bonacossi)
  • 2005 Tell Shiukh Fawqani, 1994-1998, I-II, Padova (Ed., con L. Bachelot)

Monografie o articoli monografici di divulgazione scientifica 

  • 1976 La struttura sociale. In: S. Moscati (a cura di), L’alba della civiltà, Torino, UTET, vol. I, 149-273
  • La produzione primaria. In: S. Moscati (a cura di), L’alba della civiltà, Torino, UTET, vol. II, 129-290
  • 1997 Siria. Guida all’archeologia e ai monumenti (a cura di), Venezia, Marsilio
  • 2004 Saccheggio in Mesopotamia – Il Museo di Baghdad dalla nascita dell’Iraq a oggi, Udine, Forum
  • 2006 Lingue e culture in contatto: il caso degli Aramei e dell’aramaico più antico. In: S. de Martino (a cura di), Le civiltà dell’Oriente mediterraneo (Storia dell’Europa e del Mediterraneo, dir. da A. Barbero, parte I: La preistoria dell’uomo – L’Oriente mediterraneo, vol. II), Roma 2006, Salerno Editrice, 393-412
  • L’impero neoassiro. In: S. de Martino (a cura di), Le civiltà dell’Oriente mediterraneo, parte I/vol. II, cit, Roma 2006, Salerno Editrice, 505-576 (con G.B. Lanfranchi)


Torna indietro